… pensieri sparsi leggeri come il volo di una libellula…

Pubblicato: settembre 25, 2013 in Di Tutto e di Più
Tag:, , , ,

 

 

 

… silenziosamente sono giorni che rimuovo gente dai miei contatti.
Gia’ il mondo reale e’ complicato, difficile e pieno di stress da sopportare. Se poi accendi il pc e leggi persone che buttano frecciatine continuamente su chiunque, stati tristi e ricchi di vittimismo gratuito, gentaglia che sul piedistello impartisce lezioni di vita e di professionalita’ ogni secondo, spioni che stanno li sempre col dito puntato … be’ dopo tutto questo ti passa pure la voglia di giocare su facebook! 
Quindi se per caso noterete che non farete piu’ parte dei miei contatti per favore non prendetevela a male… Nella mia vita mi voglio circondare di positivita’ e buona energia… Come si suol dire : “il bene genera il bene”.. e cosi’ sia ….

 

A cosa sto pensando?
Eh facebook … A tante cose… Troppe forse… Penso Alle soddisfazioni che arrivano dopo i sogni frantumati … Al rispetto che uno si costruisce con l’esperienza … All’allegria illimitata dei miei allievi a lezione… Ai tanti soldi che servono per vivere… Alle persone che si nascondono dietro quel dito che poi ti puntano addosso… All’arroganza della gentaglia che sporca questa società .. All’amore quel sentimento tremendo do cui cmq siamo purtroppo dipendenti … Agli amici a quelli che vanno, a quelli che restano, a quelli che tornano… Ai ragazzi di oggi troppo poveri di sogni e fantasia… All’ educazione quel valore civico dimenticato in cantina…. Ai ricordi che ci perseguitano come un continuo ammonimento per gli errori… A me, lunatico , indisponente, ribelle, orgoglioso, testardo, presuntuoso e diffidente … A me che nonostante tutto questo non mi cambierei mai al mondo! … Ecco stasera sto pensando un po troppo…

 

…. qualche tempo fa ho preso una decisione molto importante. 
Ho scelto di smettere di inseguire le persone, gli amici, il lavoro, i sogni e l’altrui approvazione. Mi sono fermato e mi sono chiesto: “ma ne vale la pena? C’è davvero bisogno della presenza di chi scappa così facilmente? E’ così essenziale avere affianco chi e’ pieno di dubbi e confusione sulla tua persona? E’ giusto perdere il proprio passo per inseguire quello del nostro amico che correo troppo veloce? Serve davvero piacere a tutti? ” 
La risposta e’arrivata molto lentamente, come ogni cosa giusta pretende.
Ho capito che non bisogna mai cambiare per gli altri o con gli altri. 
Ho capito che forse a volte non bisogna chinare il capo per andare d’accordo con chiunque, perche’ non e’ detto che questo chiunque lo faccia con noi. 
Ho capito che nessuno e’ inferiore a qualcun altro semplicemente perche’ e’ impossibile trovare due persone uguali nello stesso mondo, così come non c’è nessuno che sta piu’ sopra o sotto del proprio compagno.
Ho capito che bisogna pretendere rispetto per quello che si e’ e non per quello che gli altri vorrebbero che fossimo.
Ho capito che nessuno ha il dovere di inseguire qualcosa.
Insomma ho capito che in ogni forma di rapporto o si cammina uno affianco all’altro oppure e’ inutile viaggiare falsamente insieme.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...