Posts contrassegnato dai tag ‘ipocrisia’

 

 

 

… silenziosamente sono giorni che rimuovo gente dai miei contatti.
Gia’ il mondo reale e’ complicato, difficile e pieno di stress da sopportare. Se poi accendi il pc e leggi persone che buttano frecciatine continuamente su chiunque, stati tristi e ricchi di vittimismo gratuito, gentaglia che sul piedistello impartisce lezioni di vita e di professionalita’ ogni secondo, spioni che stanno li sempre col dito puntato … be’ dopo tutto questo ti passa pure la voglia di giocare su facebook! 
Quindi se per caso noterete che non farete piu’ parte dei miei contatti per favore non prendetevela a male… Nella mia vita mi voglio circondare di positivita’ e buona energia… Come si suol dire : “il bene genera il bene”.. e cosi’ sia ….

 

A cosa sto pensando?
Eh facebook … A tante cose… Troppe forse… Penso Alle soddisfazioni che arrivano dopo i sogni frantumati … Al rispetto che uno si costruisce con l’esperienza … All’allegria illimitata dei miei allievi a lezione… Ai tanti soldi che servono per vivere… Alle persone che si nascondono dietro quel dito che poi ti puntano addosso… All’arroganza della gentaglia che sporca questa società .. All’amore quel sentimento tremendo do cui cmq siamo purtroppo dipendenti … Agli amici a quelli che vanno, a quelli che restano, a quelli che tornano… Ai ragazzi di oggi troppo poveri di sogni e fantasia… All’ educazione quel valore civico dimenticato in cantina…. Ai ricordi che ci perseguitano come un continuo ammonimento per gli errori… A me, lunatico , indisponente, ribelle, orgoglioso, testardo, presuntuoso e diffidente … A me che nonostante tutto questo non mi cambierei mai al mondo! … Ecco stasera sto pensando un po troppo…

 

…. qualche tempo fa ho preso una decisione molto importante. 
Ho scelto di smettere di inseguire le persone, gli amici, il lavoro, i sogni e l’altrui approvazione. Mi sono fermato e mi sono chiesto: “ma ne vale la pena? C’è davvero bisogno della presenza di chi scappa così facilmente? E’ così essenziale avere affianco chi e’ pieno di dubbi e confusione sulla tua persona? E’ giusto perdere il proprio passo per inseguire quello del nostro amico che correo troppo veloce? Serve davvero piacere a tutti? ” 
La risposta e’arrivata molto lentamente, come ogni cosa giusta pretende.
Ho capito che non bisogna mai cambiare per gli altri o con gli altri. 
Ho capito che forse a volte non bisogna chinare il capo per andare d’accordo con chiunque, perche’ non e’ detto che questo chiunque lo faccia con noi. 
Ho capito che nessuno e’ inferiore a qualcun altro semplicemente perche’ e’ impossibile trovare due persone uguali nello stesso mondo, così come non c’è nessuno che sta piu’ sopra o sotto del proprio compagno.
Ho capito che bisogna pretendere rispetto per quello che si e’ e non per quello che gli altri vorrebbero che fossimo.
Ho capito che nessuno ha il dovere di inseguire qualcosa.
Insomma ho capito che in ogni forma di rapporto o si cammina uno affianco all’altro oppure e’ inutile viaggiare falsamente insieme.

 

Annunci

Che io sia nella fase “odio tutto e tutti” è ben risaputo.
Ma certo la Realtà circostante non mi aiuta a calmare qst sensazione.
“Mi raccomando niente sole forte, colpi di vento, sforzi fisici, stress e nervoso… stai tranquillo, rilassato”.
Così mi disse la dottoressa venerdi sera all’ospedale prima di firmare il permesso alla libertò del giorno seguente.
Ma cara dottoressa qui le cose sono davvero difficili da digerire.
Mi mordo la lingua 50 mila volte al giorno per non urlare il casino che ho in testa.
Vedo cose che davvero ti lasciano la bocca spalancata.
Vedi foto che ti fanno rabbrividire l’anima.
Sottolinei cose che “all’occhio stolto” non significano nulla, all’occhio “attento ai dettagli” dicono tutto.
Se l’Ipocrisia potesse parlare direbbe schokkata “che schifo”.
Troppa gente che fa di tutto per essere “santa” quando letterlamente è “stronza”.
Troppa gente che fa di tutto per piacere agli altri, forse anche riuscendoci, ma la domanda che mi sorge sarà ” ma poi si piacerà allo specchio?”
E’ naturale che si può cambiare sempre idea, solo lo stupido non lo fa.
Ma a me fa ridere chi si comporta da San pietro e poi non sa nemmeno usare una delle chiavi del proprio giudizio.
Sarà che qui nel Salento c’è molto vento e quindi le idee di molti sono come le bandiere, un pò a nord e un pò a sud, ma poi il vento ogni tanto si ferma… chissà dove vanno le idee di queste persone.
Ultimamente sono diventato un bravo osservatore.
Sarà che sotto sotto sono ancora un pò archeologo e mi piace scoprire cosa c’è nascosto dietro le persone… e noto, ahimè, troppi scheletri come quelli delle tombe che scavavo anni fa…
Attenzione, io non sono certo santa maria goretti… di difetti ed errori ne ho fatti, ne faccio e ne farò tantissimi ma una delle poche cose che apprezzo di me è la coerenza: chiamare per nome ogni colore, chiamare per nome ogni luogo, ogni sentimento…
La rosa può avere vari colori, forme e odori ma sempre rosa è… come tale rimane…
Ma scommetto che ci sarebbe qualcuno che avrebbe il coraggio di cambiarle il nome…
E zitto mi rimango…
Devo ricordarmi delle parole della dottoressa.
Mi aggrappo sempre più a quelle poche cose che hanno valore.
Il resto lo inizio a guardare da un passo indietro…
Non si sa mai, che qualcuno provi a cambiare anche il mio nome così come cambia le proprie idee e comportamenti…