Archivio per novembre, 2009

…. in radio….

Pubblicato: novembre 30, 2009 in Di Tutto e di Più
 
No, vabbè….
Ora posso dire di essere stato anke in Radio! Si si si Mino il Ballerino anke in radio…
Ke ridere…la mittente era Radio Orizzonti, una radio salentina ke ci ha invitati per parlare del Flash Mob….
E’ stata un’esperienza davvero carina…. e quanto ho parlato!!!! due ore a kiakkierare… io come se niente fosse…. la speaker sempre mi kiedeva "bhe Mino….. allora Mino…." no davvero bellissimo….
Ero completamente a mio agio…. senza paure…timori o dubbi… mi sono messo e ho parlato parlato parlato….
Mio zio mi ha fatto i complimenti da Milano….
I ragazzi ci hanno invitato di nuovo….
 
 
No davvero ke bello ke è stato!!!!! ;))))
 
 
 

 
by Mino il Ballerino "live from the radio!"
Annunci

entrare in un altro mondo

Pubblicato: novembre 29, 2009 in Di Tutto e di Più
 
 
…. entrare in un altro mondo….
si, pe due giorni ho lasciato il mio mondo e mi sono buttato in un mondo ke è lontano da me…. dalla mia cultura, dalla mia personalità!
Ieri e oggi sono stato ad Acquaviva vicino Bari per frequentare due giornate interamente dedicate alla Danza e alla cultura Hip Hop. E’ stato davvero come entrare in un mondo diverso…. con dei professionisti da inseguire in ogni movimento o suggerimento ke ti davano…. confrontarsi con gente sicuramente più brava e competente di te, fare amicizia col compagno ke hai affianco grazie a un "oh mio Dio ed io questo devo ballare!"….andare a mangiare una pizza con altri dieci ballerini…. fare gli scemi in un bed sperduto trale colline (però molto caruccio)…. e poi ballare…si l’unico minimo comun denominatore di queste due giornate….ho fatto 5 classi: una di house (la mia prima volta troppo bello!!!!!!!!!!!!! e scopro ke in qst stile mi ci rivedo un bordello!!!!!)……. una di Yampy (? non sò se si dice così meravigliosaaaaaaaaaaaa), due di hip hop new style (difficile ammazza), e una di video dance (no vabbè!!!!!!!!! contare un minuto e1e2e3e4e5e6ee7e8…. oh mio diooooo) ….in tutto queste ore…. quanto mi sono stancato????? quanto mi sono scoraggiato???? quanta energia però ho preso per superare le difficoltà???? Riprendo delle parole di uno degli insegnanti: " per un maestro, seguire una lezione di altri maestri, è come autoviolentarsi! Ogni insegnante ha il suo stile, e sapersi adeguare a quello degli altri non è sempre facile o immediato"… ed è stato così…. qnd poi mi hanno dato parola (anzi mi hanno costretto quasi a parlare essendo uno dei poki nuovi) ho detto "sono partito da casa mia come una spugna, ho tolto le mie vesti da insegnante, per venire qui e assorbire tutto ciò ke posso prendere da voi…. io vengo da un altro mondo (quello più ampio della danza)…da altre situazioni (il mio stile sicuramente è ben differente dal loro)…. però sono venuto perkè voglio ancora imparare…. non voglio fermarmi alle mie conoscenze ma ampliarle il più possibile…."ed è così…. non mi reputo nè un ballerino nè un maestro completo anzi! certo, ho la mia personalità nelle mie coreografie, sò cosa faccio, sò che c’è gente migliore di me, e gente peggiore di me….. 
io per adesso continuo a imparare…
Non mi fermo…
I risultati dopo solo due mesi li vedo….
In me ci sono varie anime danzanti…. e voglio dar voce a ciascuna,,,,ora sto asoltando più frequentemente quella dell’hip hop….
Ora voglio imparare PER BENE e con dei PROFESSINISTI anni luce più avanti di me….
E riconoscere i miei limiti non fa altro ke darmi la carica giusta per superarmi! Sempre….
Poi sono io…. con il mio modo di trasmettere emozioni con i miei movinemnti, e ke sicuramente non voglio perdere!
Non sarò la copia brutta di qualcun altro… ruberò da ki mi sta avanti il meglio per poi farlo indossare alla mia anima….
 
si…. io ruberò…. e terrò per me le monete migliori! 
     
by Mino il "Ballerino"

… cosa mi hai fatto?

Pubblicato: novembre 21, 2009 in Di Tutto e di Più
 
 
 
 
Cosa mi hai fatto?
 
….mi hai lasciato senza parole….
… mi hai reso felice come forse nessuno mai…
… mi hai fatto una sorpresa, ke per la prima volta nella mia vita è davvero una sorpresa…
…mi ha fatto qualcosa ke nessuno mai, e dico mai, mi ha fatto…
….mi stai rendendo un sogno realtà….
…mi hai fatto un gesto… ke io reputo d’amore….
…. ed io sono troppo felice…. troppo….
..ancora non ci credo…
…sono troppo felice….
…se è un sogno, non mi svegliare…..
 
amore4mu8.jpg
 
by Mino il Ballerino "non ci credo… grazie!"
 
 
 
 

Come stai?

Pubblicato: novembre 20, 2009 in Di Tutto e di Più
 
"Come stai?"
 
Forse è la domanda ke ormai non sento più….
Nessuno me la kiede… incontro gente ogni giorno….ma nessuno me la pone qst domanda….e sinceramente non mi preoccupa…perkè secondo me la gente mi vede così tanto felice ke non sente il bisogno di domandare il mio stato… certo in 2 giorni ho già sentito tre persone ke mi hanno detto ke mi vedono di nuovo magro….persino la "mia sorella" mi ha detto "mamma il viso di nuovo deperito e stanco"…. addirittura….. ma no dai, io ogni giorno mi vedo allo spekkio e noto quella simpatica panzetta mia….ke sinceramente problemi a me non da…bhe certo, per fare il ballerino, dovrei avere persino la tartaruga….ma un  mio vizio e piacere è il mangiare…. e non ne posso fare a meno… ihihihih…. e poi uomo di panza, uomo di sostanza…. ahhahahahah…..invece per uanto riguda la stanchezza, bhe quella la sento un pokino….. 7 giorni su 7 di danza…bhe iniziano a farsi sentire…. sono 3 settimane ke non mi fermo un giorno: danza, bari, flash mob, sempre in movimento….e per ora l’unico spiraglio è qst eek…perè poi per altre 3 settimane sarà di nuovo così…se non peggio….
Ma ho scelto qst vita… potevo fare il commesso…potevo fare l’avvocato…. potevo fare altro….e invece ho scelto di fare il maestro di danza….e qst comporta….. ma ke poi. tanto mi lamento ma tanto mi piace….sono forse quell’1% della popolazione mondiale ke si può ritenere fortunato perkè fa un lavoro ke ama….
I miei allievi? Proprio oggi ho detto ad una di loro "io sono il vostro maestro e come tale dovete rispettarmi, lo esigo… ma poi sono Mino, e con me potete e dovete parlare…non mi dovete temere o odiare…. dobbiamo stare sereni e tranquilli…"… i miei allievi…. adoro i miei bambini…. sono quelli ke mi danno la grinta e  speranza di un futuro grandioso… qnd vedi il bambino di 7 anni piccolo piccolo ke sembra un folletto, scatenarsi come un pazzo nella sfidahip op, e poi finito mi guarda con quei okkioni per cercare la mia conferma…. bhe il Mino cinico e duro muore  si scongela…. poi Irene e azzu, due fenomeni…. tutte le ragazze di Lecce ke da tre anni mi seguono e le vedo crescere…. le mie ragazze di Magliano, ke mi temono, hanno paura…ma sono troppo dolci….. i miei allievi…. il mio futuro….  
Per il resto davvero tutto ok…..
E cosa vuoi di più?
Una vacanza!!!!!!!!!!!!! si………. ne sento l bisogno…. vorrei sparire due giorni con ki so io………… anke sul Gargano……..due giorni da dedicare solo al piacere di rilassarsi..senza pensieri, progetti, idee, coreografie, gare, spettacoli, eccc… nella testa… due giorni senza la provocazione di internet ke ti spinge a farti i fattacci degli altri….due giorni for me e for you, senza dare giustifcazioni, scuse o motivazioni…..
…. e poi….vorrei di nuovo quell’entusiasmo universitario ke avevo anni fa….ke mi spingeva  a studiare fino le 2 di notte…..e ke mi ha permesso di laurearmi in tempo con il massimo dei voti: bhe si, nonostante si io a scegliere di non studiare inizio a sentire la pesantezza di qst piccolo fallimento….da risolvere immediatamente………per forza…………
vabbò…..
sono quasi le due….. e ho sonno…. vado a nanna….
tanto sò ke ora nel mio letto sarò li con gli okki spalancati per altri dieci minuti a pensare…pensare… pensare….
 
Ah! e se tu mi volessi kiedere "come stai?"…. io ti direi….
Mai stato bene! e ti farei un bel sorriso…..
si, sto bene
 
Sorriso.jpg image by katyna
by Mino il Ballerino "sorridi con me!"
 
   

Il Re

Pubblicato: novembre 19, 2009 in Di Tutto e di Più

 

 

Il Re, se è un Re, non teme la battaglia. E’ sempre pronto a combattere, per difendere la sua gente, la sua terra, il suo regno.

Il Re deve essere intelligente. Quell’intelligenza che nasce dall’esperienza, che impari vivendo da solo, facendosi forza sulle proprie capacità.

Il Re è furbo. Quella furbizia che ti fa diventare più veloce del tuo nemico. Una furbizia che non è inganno ma solo talento a capire in tempo come risolvere un problema.  

Il Re ama il suo trono. Non è un simbolo del suo potere. Non è dimostrazione di presunzione o della sua supremazia sugli altri. Lo ama perché lo rispetta. Il trono per il Re è un dono, da custodire, da proteggere, da nascondere, da tenere stretto a sé.

Un vero Re non si sente migliore del suo popolo perché invece si sente parte di esso.

Il Re ascolta, perché le sue orecchie devono rappresentare quelle della sua gente… deve ascoltare e non sentire… deve interpretare e non percepire… devono capire, non essere solo attenti.

Il Re deve parlare, non comandare. Perché parlando con il suo popolo lo avrà vicino. Un Re che proclama non è un Re amato. Un Re che parla da solo è un Re senza regno.

Il Re guarda, al di là delle apparenze, cerca di leggere gli sguardi della realtà, perché sa che un grande castello è solo un ammasso di mattoni, una capanna, il nucleo di un famiglia.

Il Re deve avere paura, perché solo riconoscendo le proprie debolezze potrà sconfiggerle. Un Re che non riconosce i propri limiti è un Re che cadrà presto.

Il Re però è coraggioso, perché deve dare forza e grinta a chi è debole. Diventa lui la colonna del Tempio. 

Il Re non prova ansia quando arriva il messaggero del nemico ma anzi si riempie di orgoglio e di energia, perché sa quanto vale, perché ci metterà tutta la sua forza per difendere il suo mondo. E semmai dovesse essere il vinto, perirà sorridendo e fiero di se stesso, perché saprà che ha amato fino all’ultimo la sua terra, perché saprà che avrà donato tutto se stesso per il suo trono, perché saprà di essere stato un vero Re, un padre che difende ciecamente il suo figlio. 

 

…perché il Re attento e vigile aspetta sul suo trono il nemico, da esso non si sposterà mai.

 

 

 

 

 

Mino Bianco

Un treno (Racconto di Mino Bianco)

Pubblicato: novembre 18, 2009 in Di Tutto e di Più

 

 

 

Le valigie erano pronte….

I biglietti erano stati acquistati in tempo…

Gli orari erano ben chiari…

 

Ormai erano mesi che non si vedevano. Il lavoro li aveva allontanati, i chilometri separavano le loro quotidianità. Eppure, nonostante la lontananza, il legame che li accomunava non si era indebolito, era rimasto forte e saldo come i vecchi tempi. ….. o forse così credeva Marco.

Non erano certo stati gli impegni professionali, i nuovi amori o le conoscenze che ribaltavano le loro vite a far congelare un’amicizia così profonda e sincera. Per questo motivo si erano dati appuntamento su quel treno. Insieme, finalmente si sarebbero incrociati su quel mezzo che li avrebbe portati, per falsa casualità, verso il mare, per trascorrere due giorni, insieme, da soli, come quando erano ragazzini.

Marco non vedeva l’ora.

Ogni giorno pensava a quel “finalmente ci rivediamo!”…. ogni giorno immaginava come sarebbe stato bello assaporare per anche solo due giorni quell’amicizia così importante per lui…. Ogni giorno sorrideva felicemente e anche un po’ nostalgicamente , perchè in fondo era come tornare indietro nel tempo, quando da ragazzini, dopo scuola ci si vedeva e si trascorrevano ore ed ore senza far nulla, solo stare insieme. In fondo l’amicizia è anche questo: non far nulla e stare bene.

Fabio era il suo migliore amico.

E nulla avrebbe cancellato questo legame così forte.

Ma il tempo fa cambiare non solo la chioma dell’albero, ma anche la linfa che vi scorre dentro. Non solo l’immagine ma anche il contenuto. Il tempo, anche contro il nostro volere fa cambiare le parole scritte su un libro che piano piano si ingiallisce e brucia qualche lettera di una frase…. 

Marco ripeteva a Fabio continuamente gli orari del treno, il luogo dell’incontro, dove sarebbero andati…. Tutto… continuamente.

Il giorno così arrivò.

Marco salì sul treno, preso follemente dall’entusiasmo, dall’allegria e dalla matta voglia di abbracciare il suo amico. Nel primo tragitto sorrideva, spensierato e leggero.

Giunse alla stazione dove sarebbe dovuto salire Fabio.

Incominciò a guardare fuori dal finestrino, come quando un bambino vede per la prima volta una giraffa: curioso e pieno di aspettative….ma non lo vide….

Pensò: “Forse è già salito e non l’ho visto”…. Iniziò a girare per tutti i vagoni del treno. Nulla. Marco non si dava risposte, solo domande. Il viaggio proseguì…. E Marco era solo.

Nessun messaggio… nessun avviso… nessuna sorpresa….

Marco era solo su quel treno che era per due.

Arrivato a destinazione, si sedette davanti a quel mare che aveva  così tanto sognato.

Il cellulare all’improvviso squillò. Era un messaggio. “Scusami. Ho perso il treno.”

No, Fabio. Tu il treno non lo hai perso…. L’hai voluto perdere….

 

"… perché tu sai a che ora parte il treno…. se lo perdi  è perchè non ci vuoi salire…."

 

 

Mino Bianco

 

by Mino il Ballerino "…….."

 

 

 

 

….il re…

Pubblicato: novembre 18, 2009 in Di Tutto e di Più
 
 
…. il Re non si sposta dal suo trono….
…mai….
 
 
Non sò il perkè….
Non sò ki sei….
Non sò se c’è pentimento…
Non sò se c’è invidia….
Non sò le tue motivazioni…
Non sò come mi conosci….
Non sò nulla, ma io non mi sposto! Io resto!
 
by Mino il Balleino "re per finta"

…. eh si!

Pubblicato: novembre 16, 2009 in Di Tutto e di Più
 
 
"… tu sai a ke ora parte il treno,
se lo perdi  è perkè non ci vuoi salire…."
 
…. assolutamente….e se lo perdi per la quarta, quinta, sesta volta…bhe….. ci dobbiamo pensare un pokino….
 
by Mino il Ballerino
 
… allora posso dire ke sabato è stata un’odissea, vera e propria, partita positivamente e finita…. come dire…negativamente?
Sabato sono stato a Bari in accademia dell Mc Hip Hop….Finalmente ho inizito a fare un pò di amicizia…. finalmente…. e ke lezione è stata?!
La maestra di turno era Marisa Ragazzo…. un mostro di bravura…..
Uno stile unico… una difficoltà enorme….
E come si era fissata con me…. sempre a correggermi…. sempre a guardarmi…. sempre a mettermio ansia…
A un certo punto, si ferma mi guarda e mi dice "Tuuuuu! come ti kiami?????" io mi guardo attorno "dio santissimo con me ce l’ha???"….io timido e piccolo e blu come un puffo "ki io?"… mi grida un si, io "Mino…."…. "ok, Mino ti guardo!"…. ma porca miseria, proprio sul passo ke non mi sta uscendo…. ecco, due ore così…. con l’ansia a mille…. con la paura di sbagliare…. però dai…. è stata una lezione utilissima ….iper mega difficile…. però è nella difficoltà ke impari…. quindi va bene così!
La lezione finisce…
Esausto…non completamente soddisfatto…ma con tanta voglia di migliorare….
Vabbè, fin qui il positivo….
Sono le 19 meno venti…. il mio treno è alle 21…. dovrei incontrare tre quattro amike…. mando un messaggio a loro per dire a ke stanno…. e intanto salgo sulla circolare… arrivo in stazione…nessuno mi ha risp…. aspetto….. nada…. il mio istinto mi dice "vaffa…… queste non vengono!"….. e sarà così, qst simpatikone sono sparite nel nulla….e dire ke "ci si voleva vedere a  tutti i costi!" …. si…. alla kiesa……………………
Non demordo….perkè la Fortuna vuole ke alle 195 c’è un treno per Brindisi…e giakkè mia madre m propone di tornare già in serata a Mesangeles…. ok! ci sto!….così forse riesco a vedere le mie amike (………………………………………. sob sob sob)…………………………
Salgo…. ore19.30 un comunicato "Tutti i treni per e da Lecce sono bloccati PER TEMPO INDEFINITO causaun investimento a Monopoli!"…. Dio mioooooo! Quel tempo indefinito non mi piace proprio…..
Infatti….
Rimarrò lì per circa due ore…..
Ma almeno faccio un pò di amicizia a destra e a sinistra….. e mangio i miei panini…ke a digiuno sto!
A un certo punto la via è riaperta…. tutti treni ripartono tranne il nostro….
E qui inizia la gara….io e altre persone iniziamo a cambiare sempre treno…. saliamo, ci sediamo, poi danno un avviso nuovo e lo cambiamo…. finkè non arriviamo sull’intercity…. e saliamo al volo….. ke ridere……
sono già le 22.30……
Il treno parte…. ciuf ciuf…. tutto normale….poi in piena campagna si ferma…. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ma riparte nuovamente…..
Poi inizia qualcosa di molto ma molto strano….Inizia a togliersi la corrente…. tutto si spegne… noi al buio… no vabbè…………….
….. Prego……
Quest’Odissea deve finire!
Ore 23.00 circa sono a Brindisi…………….
Come dire…..
Se tornavo a piedi mi sbrigavo prima!
 
…. by Mino il Ballerino "odissea!"
 
 
 
… allora posso dire ke sabato è stata un’odissea, vera e propria, partita positivamente e finita…. come dire…negativamente?
Sabato sono stato a Bari in accademia dell Mc Hip Hop….Finalmente ho inizito a fare un pò di amicizia…. finalmente…. e ke lezione è stata?!
La maestra di turno era Marisa Ragazzo…. un mostro di bravura…..
Uno stile unico… una difficoltà enorme….
E come si era fissata con me…. sempre a correggermi…. sempre a guardarmi…. sempre a mettermio ansia…
A un certo punto, si ferma mi guarda e mi dice "Tuuuuu! come ti kiami?????" io mi guardo attorno "dio santissimo con me ce l’ha???"….io timido e piccolo e blu come un puffo "ki io?"… mi grida un si, io "Mino…."…. "ok, Mino ti guardo!"…. ma porca miseria, proprio sul passo ke non mi sta uscendo…. ecco, due ore così…. con l’ansia a mille…. con la paura di sbagliare…. però dai…. è stata una lezione utilissima ….iper mega difficile…. però è nella difficoltà ke impari…. quindi va bene così!
La lezione finisce…
Esausto…non completamente soddisfatto…ma con tanta voglia di migliorare….
Vabbè, fin qui il positivo….
Sono le 19 meno venti…. il mio treno è alle 21…. dovrei incontrare tre quattro amike…. mando un messaggio a loro per dire a ke stanno…. e intanto salgo sulla circolare… arrivo in stazione…nessuno mi ha risp…. aspetto….. nada…. il mio istinto mi dice "vaffa…… queste non vengono!"….. e sarà così, qst simpatikone sono sparite nel nulla….e dire ke "ci si voleva vedere a  tutti i costi!" …. si…. alla kiesa……………………
Non demordo….perkè la Fortuna vuole ke alle 195 c’è un treno per Brindisi…e giakkè mia madre m propone di tornare già in serata a Mesangeles…. ok! ci sto!….così forse riesco a vedere le mie amike (………………………………………. sob sob sob)…………………………
Salgo…. ore19.30 un comunicato "Tutti i treni per e da Lecce sono bloccati PER TEMPO INDEFINITO causaun investimento a Monopoli!"…. Dio mioooooo! Quel tempo indefinito non mi piace proprio…..
Infatti….
Rimarrò lì per circa due ore…..
Ma almeno faccio un pò di amicizia a destra e a sinistra….. e mangio i miei panini…ke a digiuno sto!
A un certo punto la via è riaperta…. tutti treni ripartono tranne il nostro….
E qui inizia la gara….io e altre persone iniziamo a cambiare sempre treno…. saliamo, ci sediamo, poi danno un avviso nuovo e lo cambiamo…. finkè non arriviamo sull’intercity…. e saliamo al volo….. ke ridere……
sono già le 22.30……
Il treno parte…. ciuf ciuf…. tutto normale….poi in piena campagna si ferma…. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ma riparte nuovamente…..
Poi inizia qualcosa di molto ma molto strano….Inizia a togliersi la corrente…. tutto si spegne… noi al buio… no vabbè…………….
….. Prego……
Quest’Odissea deve finire!
Ore 23.00 circa sono a Brindisi…………….
Come dire…..
Se tornavo a piedi mi sbrigavo prima!
 
 
… ecco noi….
By Mino il Ballerino "…. odissea"